Dall’agricoltura all’industria dei ponti in acciaio: la storia di successo di High family!

LA LUNGA PARTNERSHIP CON FICEP È INIZIATA CON L’ACQUISTO DELLA FORATRICE GANTRY ENTERPRISE

La foratrice per travi saldate a CNC FICEP Enterprise ha rivoluzionato totalmente il modo in cui fabbricano le travi.
Acquisisce la tecnologia di dettaglio e dei processi per eseguire in modo accurato e rapido tutti i fori necessari per il collegamento delle travi, con un notevole risparmio di tempo e denaro.

LINEA DI LAVORAZIONE LAMIERE GEMINI

La linea di lavorazione lamiere FICEP Gemini ha due mandrini di foratura indipendenti ciascuno con il proprio asse ausiliario, in modo da utilizzare entrambi i mandrini anche quando i fori non sono sullo stesso asse. L’introduzione di Gemini nelle loro linee di lavorazione lamiere ha permesso di aumentare notevolmente la loro produzione con un risparmio di spazio.

PRECISIONE E PRODUTTIVITÀ: QUESTI I PIÙ GRANDI VANTAGGI SPERIMENTATI DA HIGH STEEL CON LE MACCHINE FICEP

“Viviamo in un settore molto esigente quando si tratta della precisione richiesta e con la tecnologia CNC FICEP siamo in grado di eliminare queste preoccupazioni. Competiamo ogni giorno per la quota di mercato, non solo con altri produttori di ponti in acciaio, ma anche con alternative come il calcestruzzo. Siamo costantemente spinti a ridurre i nostri costi e FICEP è un elemento chiave in questo percorso”.

Molti turisti si recano spesso nella contea di Lancaster, in Pennsylvania, per vivere un insolito viaggio indietro nel tempo. La contea di Lancaster ospita una comunità Amish di oltre 80.000 immigrati dalla Germania meridionale e dalla Svizzera nel 1720 per evitare la persecuzione religiosa. Gli Amish hanno mantenuto, in larga misura, la loro tradizione di vivere la vita come se fosse ancora nel 1700 senza elettricità, TV, internet, trattori, automobili, ecc. Attraversando i terreni agricoli rurali della contea, si possono vedere molti calessi e aratri trainati da cavalli come nei secoli precedenti. Ad eccezione del manto stradale asfaltato, è davvero come fare un viaggio nel 1700.

Nel tempo altri gruppi religiosi come i Mennoniti, tradizionalmente meno conservatori, entrarono a far parte della contea di Lancaster. Lo stile di vita meno conservatore dei Mennoniti ha permesso loro di allontanarsi dall’agricoltura tradizionale che è ancora prevalente nella contea e nell’industria per assicurarsi una vita più stabile.

Nel 1931 Sanford High, che era un Mennonita nella contea di Lancaster, decise di abbandonare l’agricoltura poiché le patate producevano solo 30 centesimi a moggio. A quel tempo Sanford, con suo fratello Ben e un prestito di $ 7.500, acquistò quella che fu chiamata King Welding Company, dove il nome fu successivamente cambiato in High Welding Company. Si possono facilmente immaginare le sfide aziendali che hanno dovuto affrontare facendo questo acquisto sulla scia del crollo del mercato del 1929 e della depressione che seguì. La forte etica del lavoro degli europei immigrati nella contea e le loro tradizionali abilità manuali hanno svolto un ruolo importante nel successo dell’azienda nel corso degli anni. Mentre gli Amish avrebbero evitato la nuova tecnologia, la famiglia High è sempre stata all’avanguardia spingendo per sviluppare nuovi metodi e tecnologie.

La saldatura era relativamente nuova negli anni ’30, quindi i fratelli High inizialmente eseguirono tutti i tipi di lavori diversi per rimanere occupati in modo remunerativo. Non ci volle molto perché la High Welding Company iniziasse il suo vero percorso professionale, poiché nel 1933 fu pioniera nell’uso di angolari saldati e rinforzi su un ponte locale. Negli anni successivi, Sanford High divenne determinante nello sviluppo di travi per ponti saldate in sostituzione delle travi rivettate. Durante i due decenni successivi la High Welding ha lavorato a progetti strutturali in acciaio per scuole e altre strutture edilizie, tuttavia, la riparazione di ponti è sempre stata parte del loro lavoro.

Alla fine degli anni ’50 la High Welding Company iniziò a mettersi in proprio e sviluppò un’attenzione particolare alla riparazione e costruzione di ponti. Grazie alle apparecchiature di saldatura automatizzate, sono stati in grado di produrre economicamente travi saldate. Successivamente Sanford High ha partecipato con lo stato del Maryland allo sviluppo del processo di termoretrazione per le travi curve. Questo processo è stato successivamente scritto nelle specifiche della Maryland State Highway che sono state poi adottate da molti altri stati.

Negli anni ’60 la famiglia High iniziò a diversificare i propri investimenti in altre iniziative come High Realty Company che iniziò a sviluppare edifici da affittare ad altre imprese. Applicando la stessa dedizione alla qualità e al servizio che ha nel settore dei ponti in acciaio, il portafoglio immobiliare High è cresciuto fino a diventare un importante motore economico per l’impresa familiare con diverse partecipazioni nei settori degli uffici, dell’industria, della vendita al dettaglio, multifamiliare e dell’ospitalità.

Oggi, High Industries è un’organizzazione diversificata che comprende High Steel Structures LLC, High Concrete Group LLC, High Steel Service Center LLC, High Construction Company, High Transit LLC e High Structural Erectors LLC. L’Alto Consiglio di Famiglia rimane impegnato a garantire che i valori e la filosofia stabiliti dalle generazioni precedenti continuino a sostenere la cultura unica delle sue aziende. E la famiglia High continua anche a mostrare questi valori alla comunità con operazioni concentrate sulla creazione di ponti nella contea di Lancaster, in Pennsylvania.

Realizzazione di ponti

Abbiamo avuto l’opportunità di incontrare John O’Quinn, presidente di High Steel Structures, per saperne di più sulla loro attività. John ha spiegato che con gli stabilimenti situati a Lancaster e Williamsport, in Pennsylvania, High Steel Structures fornisce regolarmente prodotti negli Stati nord-orientali e del Medio Atlantico. Per progetti selezionati, come il Cooper River Bridge a Charleston, SC o il Plattsmouth Bridge per BNSF a Plattsmouth, NE, High Steel Structures può supportare efficacemente i clienti ovunque negli Stati Uniti. Con le loro strutture all’avanguardia e l’uso della tecnologia leader nel settore, sono strutturati per ospitare molte attività lavorative contemporaneamente, inclusi progetti complessi di grandi dimensioni.

Il Tappan Zee Bridge rappresenta il progetto più significativo che High Steel Structures ha appaltato fino ad oggi con oltre 50.000 tonnellate fabbricate, verniciate e consegnate in tempo per soddisfare l’impegnativo programma di costruzione.

Questa foratrice per travi a CNC ha rivoluzionato totalmente il modo in cui fabbrichiamo le travi. Acquisisce la nostra tecnologia di dettaglio e dei processi per eseguire in modo accurato e rapido tutti i fori necessari per il collegamento delle travi. Ciò ci fa risparmiare tempo e denaro rispetto ad altri processi disponibili”.

  • Nella Sua carriera ha assistito a molti cambiamenti nel mondo del ponti. Quali sono gli sviluppi più significativi?

L’uso di linee di produzione a CNC in combinazione con la tecnologia di foratura odierna. Prima ci voleva un minuto o due per eseguire un foro mentre oggi ci vogliono solo pochi secondi, e stiamo realizzando fori su tutte e tre le superfici contemporaneamente. E i controlli CNC posizionano quei fori in modo più accurato rispetto ai metodi tradizionali”.

“Più è sempre meglio: con la nostra Gemini abbiamo due mandrini di foratura indipendenti ciascuno con il proprio asse ausiliario, quindi utilizziamo entrambi i mandrini anche quando i fori non sono sullo stesso asse. In conclusione, è due volte più produttiva e otteniamo tutto questo nello stesso spazio che è di grande importanza per noi“.

  • Attualmente disponete di 4 linee a CNC FICEP. Qual è, secondo Lei, il più grande vantaggio che ha sperimentato con questa tecnologia?

Precisione e produttività! Viviamo in un settore molto esigente quando si tratta della precisione richiesta e con la tecnologia CNC FICEP siamo in grado di eliminare queste preoccupazioni. Competiamo ogni giorno per la quota di mercato, non solo con altri produttori di ponti in acciaio, ma anche con alternative come il calcestruzzo. Siamo costantemente spinti a ridurre i nostri costi e FICEP è un elemento chiave in questo percorso“.

Nell’ambiente imprenditoriale odierno, vediamo molti esempi di aziende che perdono le loro radici familiari e alla fine diventano di proprietà pubblica. È piacevole vedere la continua dedizione e attenzione della famiglia High per diversificare e far crescere tutte le loro attività esistenti senza perdere la comprensione di come e perché hanno così tanto successo!

Galleria fotografica

Hai una domanda?

Hai una domanda?

Per qualsiasi domanda, esigenza o proposta, non esitare a scriverci
oppure prenota un appuntamento online con uno dei nostri esperti.

Una strutturata rete mondiale per assisterVi in ogni necessità riguardo vendita, assistenza post-vendita, training e fornitura di ricambi.

Potrebbe interessarti

Made in Italy
Mail Ico

Utilizza il form sottostante per iscriversi alla newsletter

    Avendo letto l'Informativa privacy, acconsento all'uso dei miei dati personali. privacy

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy ed i Termini di servizio di Google.

    Mail Ico

    Utilizza il form sottostante per qualsiasi domanda, esigenza o proposta, saremo lieti di risponderti quanto prima.

      Avendo letto l'Informativa privacy, acconsento all'uso dei miei dati personali.

      Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy ed i Termini di servizio di Google.